Yamaha F40 GETL e F40 HETL, la migliore esperienza fuoribordo “senza patente”

La ricerca di una barca o di un gommone da guidare senza patente nautica passa dalla scelta del relativo motore. Il primo pensiero va certamente ai fuoribordo Yamaha, tra i più richiesti dai diportisti interessati ad acquistare un’imbarcazione che consenta loro non solo di navigare in sicurezza ma anche di divertirsi, certi di aver acquistato un motore affidabile, longevo, dalle alte prestazioni e dai ridotti consumi.

Tra i top di gamma troviamo il motore Yamaha F40 GETL noto anche come Yamaha 40/70 ed il ‘fratellino’ Yamaha F40 HETL detto più comunemente Yamaha 40/60. Dove con ’40’ si fa riferimento ai cavalli, indicativi del fatto che, per barche e gommoni che montano tali motori fuoribordo, non è necessario possedere la patente nautica.

Cosa differenzia lo Yamaha 40/70 dal 40/60? Pressochè identici dal punto di vista estetico, il fuoribordo Yamaha F40 HETL presenta complessivamente 8 valvole, 2 per cilindro, mentre il GETL ne ha 16, dunque 4 per cilindro che, insieme ad una testata a singolo asse a Cam ed al ridotto peso del blocco motore, è considerato il meglio dal punto di vista della potenza specifica e delle prestazioni. Rispetto allo Yamaha F40 HETL, il 40/70 monta un piede poppiero caratterizzato da un alto rapporto di trasmissione, fornendo in tal modo una maggiore accelerazione, oltre ad una superiore spinta in accelerazione legata all’elica con passo maggiore rispetto all’altro modello. L’F40 GETL è il fuoribordo Yamaha più potente per la guida senza patente.

I materiali conferiscono longevità, a cominciare dalla verniciatura a cinque strati per proteggerli da agenti atmosferici e dalla corrosione. Mentre la dotazione tecnologica è di altissimo livello con sensori dell’acqua in benzina e antifurti immobilizer Y-Cop, per navigare in sicurezza e lasciare l’imbarcazione in porto senza preoccupazioni di alcun tipo. Due motori, insomma, che faranno la gioia dei diportisti, i quali potranno acquistarli presso i concessionari autorizzati Yamaha Motor della loro provincia di riferimento, per installarli su barche open o cabinate o, in alternativa, su gommoni.


Rate this post

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *